Tutti sappiamo riconoscere un gatto, una tigre, un qualsiasi elefante o leone. Sono animali molto ben conosciuti, ed è possibile vederli allo Zoo o anche liberamente online senza bisogno d’alcun sforzo. Ma siete attualmente a conoscenza di alcuni esemplari fra i meno conosciuti al mondo? Mettetevi alla prova: questi sono i nomi di alcuni degli animali fra i meno conosciuti globalmente, non solo rari per via dei loro numeri, ma anche per via del loro particolare habitat.

Crisocione (Lupo della criniera)

Da un certo punto di vista sembra strano definirlo come Lupo, ma quest’animale è a tutti gli effetti un esemplare curioso. Non appartiene propriamente né alla famiglia delle volpi o dei lupi, eppure ne condivide alcuni degli aspetti chiave. Il lupo della criniera è ben evidenziato dalla sua presenza di gambe lunghissime, e della sua curiosa amicizia che ha con le formiche tagliafoglie.

Saiga (Antilope delle steppe)

Quanti animali hanno la proboscide? Non molti, ma sicuramente non ci si aspetterebbe certo di vederlo sul volto d’un esemplare che ricorda una capra! La Saiga presenta infatti un particolare naso a doppia proboscide, anche se è più corretto identificarlo come una sorta di naso flessibile. Il look buffo di quest’animale non viene certamente aiutato dalla presenza di questa proboscide, anche piuttosto grande nelle sue dimensioni.

Pesce Pacu

Nella Nuova Guinea è possibile trovare una specie di pesce che è molte volte al centro di diverse discussioni che riguardano l’evoluzione delle specie viventi del nostro pianeta. Il Paco niente non è se non un pesce dai denti anche fin troppo umani: ha infatti una bocca che è munita di grezzi molari quasi come è possibile trovare nella nostra bocca. Ovviamente molti hanno paura di andare incontro a questo pesce senza le dovute protezioni, visto che il suo morso può fare attualmente molto male. Essendo onnivori e parenti dei piranha, nulla esclude che possono fare un ottimo uso di quei denti!

Tenrec

Concludiamo con un riccio attualmente molto speciale ed anche molto colorato. Il Tenrec brilla particolarmente come una razza unica considerato che può comunicare ad ultrasuoni, qualcosa che in genere viene visto come un comportamento adeguato solo in presenza di rettili o insetti. Le sue dimensioni sono molto contenute, anche minori del più comune riccio, me i suoi colori vivi lo distaccano particolarmente dal suo ambiente tropicale che è il Madagascar. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *